Cala la popolarità di Apple. I più giovani preferiscono Microsoft e Samsung

apple_universeNon solo i dati di vendita raccontano che i prodotti Apple non sono più così saldi nel cuore dei giovani, e soprattutto dei giovanissimi. Ci sono anche ricerche di mercato. Per esempio quella realizzata da Buzz Marketing e riproposta da Forbes. Tina Wells, responsabile del sondaggio, così ne sintetizza il risultato: “Apple ha fatto un ottimo lavoro per abbracciare la generazione X e quella dei più grandi  (i cosiddetti Millennial), ma io non credo che sia in sintonia con i ragazzini Millenial. Questi sono coinvolti dai portatili/tablet Surface di Microsoft e i Samsung Galaxy”.   Leggi il resto dell’articolo

Annunci

“Enjoy your safe orgasm”: David Mayer Naman e NPS Italia onlus per la Giornata Mondiale contro l’AIDS

David Mayer Naman in collaborazione con Nps Italia onlus e ESP Care lanciano una campagna di prevenzione e sensibilizzazione.

Un evento per combattere l’HIV. È ciò che si è prefissata l’azienda David Mayer Naman, marchio di moda maschile attivo sul mercato fashion dal 1996, molto interessata alle campagne sociali che coinvolgono i giovani. È per questo che a partire dal 30 novembre fino al 2 dicembre, nei punti vendita David Mayer Naman verrà attivata la campagna “Enjoy your safe orgasm”. L’operazione sociale prevede la diffusione di un video virale, una raccolta fondi, una vendita benefica di t-shirt e la distribuzione di gadget e profilattici all’interno dei punti vendita David Mayer Naman.

L’oggetto centrale della campagna è un video artistico realizzato dalla regista Alessandra Cataleta con musiche originali di Marco Guazzone & Stag. Il video vuole sensibilizzare il pubblico ad avere rapporti sessuali protetti e far riflettere, attraverso il suo messaggio, sull’importanza dell’uso del profilattico durante l’intimità di coppia, sottolineando il valore della prevenzione. Il messaggio mira ad abbattere i pregiudizi che raffigurano il sesso protetto come sesso meno intenso e piacevole.

In tutti i venti punti vendita nazionali di DMN, durante i tre giorni sarà possibile lasciare un’offerta per finanziare le attività di Nps Italia Onlus, associazione fondata nel 2004 da persone Hiv+ e attiva sul territorio nazionale nell’ambito della prevenzione, sensibilizzazione, informazione e supporto psico-sociale per le problematiche legate all’Hiv-Aids. Inoltre, lo stilista David Mayer Naman ha personalmente realizzato delle esclusive T-shirt “Enjoy your safe orgasm” acquistabili nei negozi della catena. I proventi della vendita saranno poi devoluti al partner Nps Italia.

Ma l’iniziativa David Mayer Naman, appoggiata anche da Equality Italia, non finisce qui: all’interno dei punti vendita sarà infatti possibile ritirare gratuitamente una scatola di preservativi, offerta grazie alla collaborazione con ESP Care Srl (www.espcare.eu) , importatrice esclusiva per l’Europa della linea Enjoyable Safe Pleasure , fabbricata dalla Medical Latex (DUA) in Malesia secondo i rigidi standard di qualità internazionale, unicamente con lattice di gomma naturale e senza sostanze di origine animale. Leggi il resto dell’articolo

Hamas e Israele: su Gaza si intravede la tregua

Nella Striscia è il giorno della vittoria per la cessazione dei lanci di missili e dei blits dell’esercito israeliano. Israele mantiene le misure di sicurezza nelle città. I riservisti al confine saranno smobilitati nei prossimi giorni. Sirene d’allarme in mattinata ad Ashqelon per un razzo che è caduto nella Striscia

GAZA – Nelle ultime ore sono cessati i lanci di razzi palestinesi verso Israele e le incursioni dell’aviazione israeliana nella Striscia di Gaza. Grazie al cessate il fuoco mediato dagli Stati Uniti e dall’Egitto, per la prima volta in nove giorni dalle due parti della linea di demarcazione la popolazione ha trascorso una nottata tranquilla. Questa mattina sirene di allarme sono risuonate stamane in due riprese presso la città israeliana di Ashqelon, a nord della Striscia di Gaza. Secondo il sito web Ynet un razzo palestinese lanciato verso Ashqelon sarebbe caduto all’interno della Striscia. Ma poco dopo la diffusione della notizia un portavoce militare israeliano ha fatto sapere che si è trattato di un falso allarme. Leggi il resto dell’articolo

Il maltempo flagella l’Italia al centro e al nord. Clini: “Serve deroga a patto di stabilità”

D’accordo anche il segretario del Pd Bersani: “Prendere una iniziativa capace di riavviare la cura del territorio”

Roma, 12 nov. – Si fanno i conti dopo un lungo week end di maltempo che ha colpito il nord Italia, in particolare la Liguria, la Toscana e il Veneto, dove, tra l’altro, oggi le scuole di ogni ordine e grado resteranno chiuse. La cosiddetta tempesta di San Martino nei giorni scorsi ha colpito i maniera forte soprattutto il Levante ligure, mentre a Venezia la massima di marea ieri ha raggiunto i 149 centimetri: è la sesta marea di questa portata nella storia della città lagunare dal 1872.

E’ allarme anche in Emilia Romagna, dove la Protezione civile ha attivato la fase di preallarme per rischio idraulico e idrogeologico sull’Appennino reggiano e modenese.

Leggi il resto dell’articolo

Obama rieletto presidente: “Finirò quello che ho iniziato”

Il presidente ringrazia su Twitter: “Voi lo avete reso possibile”

“Four more years”. Altri 4 anni. L’America ha scelto ancora Obama. Quando l’Ohio si colora di blu sulle mappe interattive dei principali network internazionali,  nel quartier generale di Chicago e nelle altre piazze democratiche scoppia la festa. Barack Hussein Obama viene rieletto presidente degli Stati Uniti. Confermato nonostante una delle più pesanti crisi mondiali che l’economia abbia mai attraversato.

Passano pochi minuti e Obama posta su Twitter: “Voi lo avete reso possibile. Grazie, lo abbiamo realizzato insieme, ecco come abbiamo fatto campagna elettorale ed ecco chi siamo”. Poi lo sguardo si sposta subito al futuro. “Farò tutto il possibile per finire quello che ho iniziato» Obama scrive in un’e-mail inviata ai sostenitori appena dopo l’elezione. Il meglio per gli Stati Uniti deve ancora venire. Torno alla Casa Bianca più determinato, non sono mai stato così pieno di speranza”. Leggi il resto dell’articolo