Agire per il dopo-petrolio, così Hollande al vertice sulle energie

francois-hollandeIl Presidente francese Francois Hollande ha lanciato oggi un appello ad “agire” per “prepararsi al dopo-petrolio”.

“Condividiamo le stesse preoccupazioni, ma dobbiamo condividere anche le stesse ambizioni. Non è più l’ora di sbandamenti o di constatazioni compiacenti, ma è l’ora di agire”, ha detto Hollande nel suo intervento di apertura del vertice mondiale sulle energie del futuro in corso ad Abu Dhabi. “E’ il momento di unirci, unire le nostre forze, le nostre risorse”, ha aggiunto, sollecitando quindi “più investimenti nelle energie rinnovabili” per “prepararci al dopo-petrolio”.  Leggi il resto dell’articolo

Annunci

Quando il tweet è sconveniente

Twitter-NinjaL’uso dei social network, è cosa risaputa, può essere un’arma a doppio taglio. Ne sanno qualcosa due magistrati della Corte d’Assise delle Landes (Francia, sud-ovest) che si sono scambiati, nel corso di un processo su un tentato omicidio, pungenti cinguettii. Lo scandalo, riferisce il quotidiano online “lastampa.it”, è scoppiato quando un quotidiano locale, ‘Sud-Ovest’, ha beccato e pubblicato la corrispondenza tra i due giudici chiacchieroni, @Proc_Gascogne, avvocato generale e @Bip_Ed, giudice a latere in Assise.

Alcuni scambi sono anche divertenti. “Questione di giurisprudenza”, chiede @Bip_Ed. “Un giudice esasperato che strangola la sua presidente in piena udienza, quanto si becca?”. @Proc_Gascogne: “Abbiamo il diritto di schiaffeggiare un testimone?”. Non contento@Bip_Ed, confessa dopo poco: “Da due ore non ascolto più”. Leggi il resto dell’articolo