Per 6 giovani su 10 la laurea non basta più

giovaniPer trovare lavoro le referenze e l’esperienza ‘sul campo’ contano piu’ del titolo di studio. E se per un giovane su quattro le difficolta’ principali sono i turnover bloccati e le imprese che non assumono a causa spesso della crisi economica, la richiesta che fanno i ragazzi e’ chiara e semplice: ”Piu’ meritocrazia e piu’ integrazione nei progetti aziendali”. Leggi il resto dell’articolo

Annunci

Strasburgo condanna l’Italia per le condizioni dei detenuti

Man Behind BarsL’Italia viola i diritti dei detenuti tenendoli in celle dove hanno a disposizione meno di 3 metri quadrati. La Corte europea dei diritti umani di Strasburgo ha quindi condannato l’Italia per trattamento inumano e degradante di 7 carcerati detenuti nel carcere di Busto Arsizio e in quello di Piacenza. Leggi il resto dell’articolo

Boom di cervelli in fuga. E’ Londra la città più ambita

cervelli-in-fugaL’Italia non è un Paese per laureati. O almeno, non lo è più. Lo dice il rapporto Istat sulle migrazioni internazionali e interne della popolazione residente, secondo cui la percentuale di giovani dottori che lasciano il Belpaese è passata dall’11,9 per cento del 2002 al 27,6 per cento del 2011: più del doppio in appena dieci anni. La meta preferita? Il Regno Unito che accoglie l’11,9 per cento dei nostri cervelli. In coda Svizzera, Germania e Francia, ma anche mete più distanti come Stati Uniti, Brasile e Australia.

Leggi il resto dell’articolo

L’eccellenza hi-tech nostrana in mostra a Mosca

icubL’eccellenza della produzione italiana in mostra a Mosca fino al 6 gennaio 2013. Exhibitaly-Eccellenze italiane d’oggi è il nome della manifestazione inaugurata il 5 dicembre scorso nella capitale russa, nel suggestivo complesso archeologico-industriale ‘Krasny Oktyabr’.

L’Istituto italiano di tecnologia ha presentato, durante la manifestazione, il robot umanoide progettato per imparare e correggere i propri errori. E’ una delle guest star tecnologiche che aprono la mostra “Tech me to future”, ultima puntata di Exhibitaly-Eccellenze italiane d’oggi.
Leggi il resto dell’articolo

Idroelettrico, Enel investe in mini-idro e piccoli impianti

idroelettricoSta vivendo una nuova giovinezza l‘idroelettrico in Italia, la fonte di energia che da sempre ha accompagnato l’elettrificazione e la crescita industriale, economica e sociale del Paese. Da un lato infatti, si moltiplicano le iniziative di ammodernamento delle centrali esistenti, con attenzione tanto all’incremento di potenza quanto al miglioramento della sicurezza e alla riduzione ulteriore degli impatti ambientali; dall’altro cresce il mini-idro, una risorsa sempre più competitiva nell’ambito delle fonti rinnovabili.

Il tema è di particolare importanza e attualità per il gruppo Enel, che ricava dall’idroelettrico circa l’80% dell’energia rinnovabile prodotta. In Italia, fra Enel Produzione ed Enel Green Power, il Gruppo ha più di 500 impianti, disseminati dalle Alpi alla Sicilia. Leggi il resto dell’articolo