Cosentino duro su Berlusconi: “Sono schifato da Silvio. Io l’ho salvato, lui mi ha tradito”.

nicola_cosentino_conferenza_pdl_4La fase down è ancora lontana, e anche il Cavaliere può attendere. Nicola Cosentino scivola per la casa silenziosa, ti fissa dietro il suo leggero strabismo. “Mi sta cercando da ore, Berlusconi. Lascia messaggi. Ma non rispondo. Sono schifato, si è svenduto tutta la sua cultura garantista per un pugno di voti. Ma io non muovo un dito per questa campagna”. Ripensa alle ultime ore. “Una delusione enorme. Era tutto premeditato? Prima mi chiedono di dare il sangue, fare le liste migliori, allenare la squadra, poi zac, fanno fuori l’allenatore”. Una lunga intervista a “Repubblica”, qui in versione integrale.
Leggi il resto dell’articolo