Chiuso il vertice dei centristi. Monti alla prova della lista

Mario-Monti-008È il primo dei giorni decisivi per il destino politico di Monti. Il premier è tornato a Roma dove si è svolto il vertice con gli alleati di Italia Futura, Udc e Fli in una sede non istituzionale. All’incontro, durato oltre quattro ore, hanno partecipato Pierferdinando Casini, Andrea Riccardi, Corrado Passera, i rappresentanti di Italia Futura, il capogruppo di Fli alla Camera Benedetto Della Vedova e Linda Lanzillotta. Il primo nodo da sciogliere era come presentare lo schieramento montiano, più liste o una lista unica anche alla Camera oltre che al Senato, dove lo sbarramento all’8% rende la scelta automatica. Monti avrebbe espresso la preferenza per la seconda opzione, lista unica. Ma l’idea non è affatto ben vista dalle forze centriste che preferiscono liste diverse, e quindi più candidati, con cui si raccoglierebbero più voti.
Leggi il resto dell’articolo